www.archiviostoricocrotone.it è un sito privato che raccoglie un numero considerevole di ricerche riguardanti il territorio crotonese, avviate agli inizi degli anni Settanta ed ancora in corso. Queste ricerche si basano sullo studio condotto secondo i criteri del metodo scientifico, di una cospicua mole di fonti documentarie provenienti da fondi archivistici pubblici nazionali e locali, da fondi privati ed in qualche caso, anche da archivi esteri. Tale lavoro costituisce uno strumento che si desidera mettere a disposizione di quanti s’interessano alla ricerca storica, anche attraverso la rete, offrendo un servizio libero e gratuito indirizzato ad una maggiore e migliore conoscenza del territorio crotonese, in maniera da favorire altre opportunità di ricerca. Allo scopo si rendono disponibili nelle rispettive sezioni, le trascrizioni di alcuni documenti, la collocazione archivistica delle fonti documentali individuate, bibliografie ed altro materiale fotografico e cartografico. Andrea Pesavento e Pino Rende
Lavori più recenti pubblicati nella sezione documenti

Feudatari e feudi delle provincie di Calabria e Valle Crati (1378)

Il documento è una trascrizione realizzata da Eustachio Rogadeo (1855-1920), conservata nella Biblioteca comunale di Bitonto, Fondo Rogadeo, Ms....

Un privilegio di Errichetta Ruffo, marchesa di Crotone, al monastero di Calabro Maria di Altilia

Nel 1435 Nicolò Ruffo di Calabria, marchese di Crotone, per grazia di Dio conte di Catanzaro e signore delle...

Alla ricerca delle tracce e dei sentieri della transumanza

Fin dall’antichità la transumanza collegava i pascoli delle marine del Marchesato a quelli della Sila. Le mandrie e le...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione AMBIENTE e PAESAGGIO

Il casale di Scuroianni e le chiese di S. Nicola di Scuroianni e di S. Nicola de Milleis in territorio di S. Mauro

Alla metà del Seicento il canonico Don. Luca Mascaro (1634-1661) possedeva il canonicato sotto il titolo di Santo Nicola...

La storia e il paesaggio. La località Armirò nella vallata del fiume Neto

Il territorio di Santa Severina era diviso in sei tenimenti, chiamati corsi, che comprendevano tutte le terre o gabelle,...

L’allevamento delle razze equine nel Crotonese

“Per l’uso della guerra abbiamo cavalli, per copia, quasi innumerabili, e per qualità eccellentissimi; poiché, quanto al primo, non...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione città e territorio

Note per servire allo studio della struttura urbana di Cosenza durante il Medioevo

  A mio padre Francesco e ai miei figli Francesco ed Erica.   Questa ricerca basata su metodologie già...

Sulla struttura urbana della “terra” di Castrovillari durante il Medioevo

Luogo fortificato posto presso l’attraversamento stabile del fiume Coscile,[i] dove convergono i collegamenti provenienti dalla costa ionica alla strada...

Caporali e militi delle regie torri costiere della Provincia di Calabria Ultra nell’anno dell’ottava indizione (primo settembre 1579 - 31 agosto1580)

Torre del Capo d’Ogliastri Caporale Cesare d’Alcala (dal primo settembre 1579 al penultimo del mese di agosto 1580). Militi:...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione uomini medievali e moderni

L’attività dei mastri tintori nel Crotonese

Ancora oggi a ricordo dell’attività svolta da questi artigiani troviamo nella toponomastica di Isola Capo Rizzuto “Via Tintori” ed...

L’industria della concia nel Crotonese

La presenza di numerose mandrie, che nel periodo invernale pascolavano nei territori presso la marina, favorirono la nascita di...

L’arte della lavorazione dell’oro e di altri metalli preziosi a Crotone dal Cinquecento al Settecento

“Dell’Oro, e dell’Argento sono in più parti; ma non si lavorano; perche la spesa vantaggia l’utile. Una certa importanza...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione chiese e castelli

Alcune abbazie in territorio di Crucoli

Nel Catasto Onciario di Crucoli del 1784 sono elencati i beni di quattro Abbazie: Badia di Sant’Antonio Abate, Badia...

Il castello di Mesoraca (sec. XIII-XVII)

“Lo stemma del Reazio distinguesi con tre torri poste nel mezzo di un intiero scudo, dalla cima delle quali...

La chiesa di Santa Caterina e il monastero dei Domenicani di Mesoraca

Secondo quanto riporta il Fiore alla fine del Seicento, il monastero dei Domenicani di Mesoraca fu fondato per volere...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione Reportage Fotografici