www.archiviostoricocrotone.it è un sito privato che raccoglie un numero considerevole di ricerche riguardanti il territorio crotonese, avviate agli inizi degli anni Settanta ed ancora in corso. Queste ricerche si basano sullo studio condotto secondo i criteri del metodo scientifico, di una cospicua mole di fonti documentarie provenienti da fondi archivistici pubblici nazionali e locali, da fondi privati ed in qualche caso, anche da archivi esteri. Tale lavoro costituisce uno strumento che si desidera mettere a disposizione di quanti s’interessano alla ricerca storica, anche attraverso la rete, offrendo un servizio libero e gratuito indirizzato ad una maggiore e migliore conoscenza del territorio crotonese, in maniera da favorire altre opportunità di ricerca. Allo scopo si rendono disponibili nelle rispettive sezioni, le trascrizioni di alcuni documenti, la collocazione archivistica delle fonti documentali individuate, bibliografie ed altro materiale fotografico e cartografico. Andrea Pesavento e Pino Rende
Lavori più recenti pubblicati nella sezione documenti

Un privilegio concesso dal re di Napoli Ferdinando il Cattolico alla città di Santa Severina (1507)

Nell’ottobre 1496 re Federico vendeva la città di Santa Severina con il titolo di conte e con altre terre...

Crotone nella lettura settecentesca del catasto onciario del 1743

Il presente lavoro storico sostituisce il precedente dal titolo “Il catasto onciario di Crotone del 1743” ed è stato...

I conti dell’erario di Crotone (1516-1517)

Il documento conservato all’Archivio di Stato di Napoli (Fondo Dipendenze della Sommaria, Fs. 532, f.lo 10, ff. 1-4, 10-30,...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione AMBIENTE e PAESAGGIO

Il feudo “de Monticellis” e la grangia di S. Giovanni in territorio di Policastro

Anche se la chiesa di S. Giovanni “de Monticellis” posta in territorio di Policastro è documentata già da alcuni...

Il feudo di “Clima” in territorio di Belcastro, Mesoraca e altri

Le vicende del feudo di “Clima” che, durante il Medioevo, furono spesso legate a quelle del feudo “de sillicano”...

Dalla Sila “Bruttiorum” alla Sila “de Calabria”, poi detta “de Cosenza”

In ragione della sua natura montana, ardua e ostile, dove la “stagione de’ bei giorni vi ha cortissima durata”,[i]...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione città e territorio

L’abitato di Cropani dagli atti di un notaio della seconda metà del Cinquecento

Alla fine del Seicento Giovanni Fiore descrivendo l’origine di Cropani così si esprime: “Convien addunque altronde trarre l’origine di...

I Lopez ed il loro palazzo di Crotone in Piazza San Pietro

I Lopez castellani e caporali delle torri regie Nella seconda metà del Cinquecento tra i numerosi castellani e caporali...

Il palazzo Calojro di Crotone presso la Pescheria

La Pescheria o Pischaria è un antico borgo del centro storico. Nel Medioevo era un abitato posto all’esterno della...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione uomini medievali e moderni

1844: il dono dei fratelli Bandiera a Girolamo Calojero

La decisione di intraprendere la spedizione in Calabria da parte dei fratelli Attilio ed Emilio Bandiera[1] venne maturata nel...

Caratteristiche della presenza ebraica nel Crotonese durante il Medioevo

La presenza degli ebrei nell’ambito dei centri della costa ionica della Calabria centrale, emerge attraverso le fonti letterarie già...

Pecorai e greggi tra le montagne della Sila di Cosenza e le marine del Marchesato di Crotone

“Piecura nivura e piecura janca: chi mori mori, e chi campa campa.”[i] Considerati uomini rozzi e fatalisti d’indole “balorda”...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione chiese e castelli

Torri e castelli nel Crotonese alla metà del Quattrocento

I documenti della metà del Quattrocento evidenziano la natura originaria oppressiva sulle popolazioni locali delle torri e dei castelli....

Un antico castello nella valle del Lese: il castello di Scuzza in territorio di Cerenzia

Nella “Vita beati Joachimi abbatis” manoscritto anonimo di un monaco dei primi anni del Duecento, si legge che Gioacchino...

La cattedrale di Santa Severina dedicata a Santa Anastasia Romana tra Alto e Basso Medioevo

La chiesa di Santa Severina emerge al tempo di Leone VI il Filosofo (886-911), quando risulta documentata l’esistenza del...
Lavori più recenti pubblicati nella sezione Reportage Fotografici