MESORACA

Risorse minerarie ed attività estrattiva in alcune aree del Crotonese e della Sila in età antica

L’esistenza di risorse minerarie in aree interne anticamente popolate, poste sia nelle valli del...

La vigna e la vite nella Valle del Tacina. Alcune caratteristiche e particolarità

In occasione dei patti stabiliti tra i signori di un territorio ed i coloni...

Il lavoro degli “homines” di Mesoraca nella “regia fabrica” del castello e delle mura di Crotone

Alla metà del Cinquecento, la costruzione delle nuove fortificazioni di Crotone, concepite secondo la...

Il Casale di Arietta in diocesi di Santa Severina

Arietta, come il vicino casale di Marcedusa, era situato in territorio di Mesoraca ed...

Il monastero medievale di S.to Stefano del Vergari in territorio di Mesoraca (sec. XIII-XIV)

Agli inizi del secolo XIII, Luca abate della Sambucina, spiegava che il titolo del...

Il monastero di Sant’Angelo de Frigillo presso Mesoraca dal ripristino alla soppressione

Secondo il Fiore “Sant’Angelo di Frigillo in Mesuraca fu chiesa semplice fondata l’anno 500,...

Alcune notizie storiche su Mesoraca

All’inizio del Duecento Mesoraca conserva il rito greco, anche se esso è fortemente contrastato...

L'origine di Petronà

L’origine dell’abitato di Petronà è legata alle vicende del convento domenicano di Santa Caterina...

Due casali in territorio di Mesoraca: Troiani e Marcedusa

Pur essendo stati abbandonati dalla feudataria Aurelia o Aurchia Pontana, vedova di Paolo Caivano,...

Il feudo di Rivioti

Ancora oggi esiste in territorio di Cotronei la località Rivioti. Essa è situata vicino...

Gli Ospitalieri, i Templari ed i casali di S. Martino e di S. Giovanni in territorio di Genicocastro, poi Belcastro

Secondo la tradizione cavalleresca, l’ordine degli Ospitalieri si sarebbe formato precedentemente alla prima crociata...

La platea dei beni della Prioral Corte di Santa Eufemia membro della S. R. Gerosolimitana, posti in territorio di Crotone, Cirò, Belcastro, Andali, Mesoraca, Tacina e Le Castella (1614).

Desidero ringraziare la Sig.ra Maroma Camilleri della National Library of Malta ed i suoi...

Provvisioni e Cautele nel Crotonese

La peste (1656), il terremoto (1659), le cavallette ed i bruchi (1661/1662), la carestia...