L’armamento del castello di Santa Severina in un inventario del 1577

Santa Severina castello

Il castello di Santa Severina (KR).

(foglio 38r)
Inventarium Monitionis Castri S. S.nae

Die Vig.o nono mensis Novembris sextae ind.s 1577 in Castro
Civi.tis S.te S.ne Ad preces “Nobis” factas per parte Ill.mi
D.ni Andrea Carrafa Comitis p.tae Civ.tis nos accessimus ad
dictum castrum et ass.t Coram nobis ipsum Ill.mm D.num de
pre… se discessurum per ser.o R.io citra dicta Civi.tis et suo
valde interesse conputum inventarium omnium bonorum et moni
tionis dicti Castri et roba ad suam requisitionem
factum in p.um inventarium infra.ti bonorum reperta in
dicto Castro:
In p.s In lo spontone de detto Castello quale si dice s.to Nicola
Vi è uno pezo di artigleria nominato sancro de dece palmi
in circa con sua Cascia rotta con una Rota in terra

(foglio 38v)
Item in lo spontone n.to lo Carrafino vi e uno falconetto
di palmi dece et mezzo in terra con sua Cascia rotta
Item la Casa quale si dice la monitione sotto lo spon
tone detto de s.ta Barbara vi sonno le fr.e robbe:
In p.s Doi quasti cannoni di palmi sette l’uno in terra senza
cascie.
Item tre smirigli di palmi sei l’uno con l’arme di Casa Carrafa
Item Cinque moschecti di palmi quatt.o l’uno
Item quatt.o maschi de artigleria piccoli et doi grandi
Item Vinti tre Arcabusci con loro Cascie et tre altri arca
busci senza Cascia seu tileri
Item una Cascia vecchia dentro la q.le sono quattro
forme di palloctere di petra
Item una palloctera grande de brunzo et quattro altre
piccole di brunzo
Doi partisane larghe grandi et una piccola
sei piastre di ferro sottile
Unaltra cascia vecchia dentro la q.le sonno l infr.e robbe:
In p.s trenta nove para di ferri di pica lustri et belli
Item doi ronconi una lobarda et una parasana
Item Vintuno palle grosse di ferro per artiglieria
item quattordeci palle di ferro mezzane.
Item cento et tridici palle più piccole di ferro di artigleria
Item trenta altre palle simile de ferro.
Item Cento Vinti doi palle de petra de artiglieria
Item Quattro Cento et Vinti quattro palle di ferro piccole
di artiglieria.
Item uno mezo barrile grosso de dece de ferro per artiglieria
Item Vinti sette fiaschi vecchi di ligno per polvere.
Item tre staffe diverse l’una dilaltra

(foglio 39r)
Doi Criva vecchi di polvere. Uno Masco di ferro grande
de porta. Una spata et uno serrambrio vecchiss.mi.
Due tileri di arcabuscio ad reparo.
Item Vinti Cinque altre palle di petra di artigleria.
Uno pede di Centimulo quale si dice Conocchiula
Item quattro mezi tinelli pieni di solfora et doi altri
barrili grossi puro pieni di solfora.
Quindici palloctere de ferro per arcabuscio.
Item sidici altre palloctere di ferro de arcabuscio et
sette serpentine de arcabuscio
Una pactisana et un altro masco piccolo di petra
Item Nove petie Grosse di piombo di le quali ci ni è una
Piccioletta inconmensata.
Dece barili Vacanti di salnictro Doi palloctere doctone
Uno sportone pieno quasi di armi vecchi di ferro
fracidi
octo Cucchiare di artiglieria con li ferri et manichi
Uno Cistone vecchio con Certi pezi di ferro vecchi
Una branca seu banda di Catina di ferro di Ponte
Item octo pezi di octone di Capo foco
Doi pezi di brunzo di bocca de artigliaria
Una fermatura et una granda doi pedi di Candeleri
Una bucte … Doi Canne di mantici di ferro
Una serra grande di ferro per ligname Cinque Cascie de
artiglieria et uno sechielo de ligno
Item in unaltra Camera seu Casa matta sotto lo spon
tone di s.to Elia che pur si dice la monitione
sono l’infr.e s.te Robbe:
In p.s Vinti tre arma.ti sani Nove Celate

(foglio 39v)
Item una Cascia con certi arma.ti disfacti et una Celata
Cinquanta quattro bottiglie
Item unaltra Cascia piena di ferri di arma.to disfatti
Uno sportone con uno mazzo di scritture
Una Bucte piena di solfore in cannelli
Una tina sotta rase di solfore in cannelli
Item quattro bucte di Carvoni sotta rase
Una testa tina di solfore pistato
Una Butte piena di stalli di ferro et vironi
Una bucte con uno poco de salinitro de Circa un barrile
Cinque vucti vacanti
Tre Casciotte pieni di scritture vecchi
Uno monsillo di Pica
Cinque mezi tagliagli con loro ferro
Doi barili pieni di Carvoni et doi vacanti
Una sella alla antiq.a vecchia
Unaltro Cascione pieno di scritture e certi altri pezi
di ligname che non servono
Quae quidem sup.ta bona omnia ut s.a inventariata fuerunt
consig.ta una cum clavibus dictarum domorum de la mo
nitione m.co Nicolao Maria de Parisio Castellano
dicti Castri qui quidem m.s nic.s m.a Castellanus promisit
et se oblig.t cum iur.to tactis … et hipoteca omnium bonorum suorum
et sup.ta bona ut s.a inventariata tenere et conser.re ad istantiam ipsius ill.mi D. Comitis et ad honorem et fidelitatem Sac. et Cath. N. P.re.
Quo quidem Inventario ut s.a facto p.tus Ill.us D. Comes
req.t nos … p.tum co… debet essere
…. Nobili
Jac.o de mart(i)no judex R.io ad contractum, m.co jo ant.o infos(in)o

(foglio 40r)
m.co jo dorado hispano m.co Michael de aniva hispano
habitantibus in Castro Crotonis m.co julio Cava m.co Jo dorado jac.to
Joseph de renda m.co pet.o Ant.o jnfosino m.co vesp(asian)o marsano
Eodem die ad preces dicti D. Comitis perseverando
dictum inventarium p.tum accessimus cum dicto Castellano
in …bus in … ad Cam.am supra scalam dicti Castri
dove se dici l’astrachi invenimus in eodem Cam.a
Infra.i bonorum:
In p.s una mayilla piena di pignati pieni di artifitio
di foco
Item Uno Barile con uno poco de polvere di scopecta
da circa quattro rotula
Un altro barrile grande con uno poco di polvere da
monitione
Uno sportone et quattro tileri d’arcabuscio
Uno rifrascanturo di Creta rutto al presente Conse
gnato a detto Castellano. Presentibus
Not. Jac.o de mart(i)no iud(ex). Re(gi).o ad contractum, Joannes
Augustino dela terra de policastro et Andrea
de mart(i)no et joannello Liveri.

(AASS, Cartelle del fondo Arcivescovile, protocollo Santoro vol. 7, ff. 38r-40r)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*